Notizie

Log in to add email notification.

Torna il nostro forum

2015-02-03 22:13:09

Dopo una pausa di riflessione, abbiamo attivato nuovamente il forum di Python.it. che potrete raggiungere dal menu di destra Comunità >> Forum.

Come noterete il nostro forum non ha troppi fronzoli e punta dritto al sodo, cioè fornire assistenza agli utenti di Python e permettere a tutti di condividere la loro maestria nella risoluzione delle varie tematiche proposte.

Proprio per questo il nostro Blog, usato fino ad oggi un po' impropriamente per essere un sorta di centro d'assistenza, diventa nuovamente una piattaforma di condivisione di pensieri e parole, aperto a tutti, ma sul quale informare i frequentatori del sito, un po' come se volessimo scrivere un articolo per una testata giornalistica. Alla luce di questo nei prossimi giorni molte delle discussioni presenti sul Blog saranno dirottate all'interno di una delle sezioni del Forum, posto sicuramente più adatto per aiutare ed essere aiutati.

Perdonate eventuali disservizi, ma questa "normalizzazione" andava sicuramente fatta per rendere ancora più puntuale e preciso il servizio proposto sul nostro portale.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Torna al Pycon

2015-01-26 01:11:47



Sembra passato così poco, ed invece è già ora di pensare al nuovo Pycon, la conferenza italiana del nostro linguaggio. Ma da quest'anno PyCon Italia cambia struttura e diventa un evento politematico, che chiama a raccolta anche le subcommunity più importanti all'interno dell'universo Python.

Infatti faranno parte della manifestazione:

Eccovi il calendario della manifestazione:



Ricordandovi il link dell'evento, ci vediamo tutti a Firenze.
Nella sezione delle pubblicazioni in italiano, abbiamo recensito un libro che mancava alla nostra collezione. Certo non si tratta di una nuova uscita considerando che ha visto la luce alla fine del 2013 (anzi tra poco uscirà una nuova edizione rivista e corretta), ma è nostro compito quello di dare un panorama il più esaustivo possibile sulle pubblicazioni esistenti, specie se nella nostra lingua madre.

Noi di python.it abbiamo interpellato l'autore, il dott. Fabio Aiolli ricercatore universitario e professore aggregato presso il Dipartimento di Matematica dell'Università di Padova, che è stato gentilissimo nel fornirci qualche indicazione sul suo volume: "Ho scritto questo libro principalmente come supporto al corso di Programmazione che tengo per il CdS in Matematica dell'Universita' di Padova. Quindi il testo è chiaramente rivolto a chi intende imparare a programmare e non può certo dirsi una guida completa al linguaggio Python. Questo ne fa anche un approccio a mio avviso originale, non conosco altri testi in italiano che affrontano le basi della programmazione usando il Python. Ho scelto di adottare il linguaggio Python nel mio corso per vari motivi: linguaggio semplice, di alto livello, adatto alla programmazione scientifica, orientamento agli oggetti, ecc..."

Ringraziando nuovamente l'autore, vi invito a dare un'occhiata al volume ed a lasciarci un commento con le vostre impressioni.

Io NON c'ero al Pycon 5

2014-08-25 21:13:14



A maggio scorso si è svolta la conferenza italiana del nostro amato linguaggio e se qualcuno tra voi non ha potuto partecipare, non deve disperarsi. Infatti viviamo tempi molto "multimediali" e la tecnologia ci vene in soccorso.

Sul canale Youtube della manifestazione troverete diverso materiale di sicuro interesse, a partire da questo video introduttivo davvero molto simpatico.

Buona visione a tutti.
Il passaggio da Python2 a Python3 sarà un passo che prima o poi tutti gli sviluppatori del linguaggio dovranno affrontare, questo è un dato di fatto.

Non vogliamo certo indagare le ragioni che vi spingono a preferire la versione 2.x del linguaggio, perché ce ne sono di validissime anche nel 2014, ma presto o tardi, mettetevi il cuore in pace, vi scontrerete con l'attività di migrazione e se la affronterete impreparati, potrà darvi davvero tanti problemi (con tanti intendiamo un oceano).

Ma noi non vi lasciamo soli e prendendo spunto da un messaggio postato sulla nostra mailinglist, vi indichiamo un link che potrebbe fare una grande differenza in futuro.

No, non ringraziateci, lo facciamo per voi e per i vostri rapporti sociali. Non vogliamo certo che voi dobbiate sparire dalla circolazione per mesi e mesi, solo per adeguare i vostri scripts.

Quindi completate la frase: sviluppatore Python avvisato...
Detta in due parole, Genropy è un framework per fare applicativi web che si presentano come applicativi desktop.

Il progetto non serve per fare siti dinamici e non è ottimale per siti pubblici, ma per applicativi complessi in intranet aziendali dove, per gli autori, non ha molti concorrenti. Il team di sviluppo sta lavorando per far conoscere Genropy perché come dice uno degli sviluppatori: "..è tremendamente difficile convincere le persone a provarlo e a giudicarlo per quello che può offrire".

Quindi raccogliamo l'invito e non vi resta che provarlo, recandovi sul sito del progetto, dove troverete anche qualche informazione in più.

Esiste anche un'altra risorsa (Sandbox) dove sono presenti alcune "lezioni" il cui scopo è quello di prendere per mano chi desidera capire di più sul framework e guidarlo attraverso semplici passi alla creazione di pagine web altamente dinamiche e senza sporcarsi troppo le mani (con Javascript ad esempio). Naturalmente bisogna avere la pazienza di vedere gli esempi, leggere codice e spiegazioni, anche se non ci si mette più di un'oretta per intuire le potenzialità di Genropy.

Su Github si può scaricare sia Genropy che Sandbox e su questa risorsa troverete po' di storia di Genropy.

Programma PyCon Cinque

2014-04-22 17:27:55

Siamo lieti di annunciare l'arrivo del programma di PyCon Cinque. Abbiamo preparato 3 tracce parallele di talk (di cui una in inglese) e 1
traccia di training approfonditi di 4 ore, mani alla tastiera!

Se non lo hai ancora fatto, c'è la possibilità di acquistare il tuo biglietto fino al 30 aprile nella fase Early Bird, permettendoti di risparmiare fino al 30% del prezzo.

Ti aspettiamo.
Se non hai colto al volo l'occasione di proporti come speaker della conferenza italiana su Python, hai ancora qualche giorno per farlo: la chiusura del Call for proposals è stata posticipata a domenica 30 marzo 2014. Essere speaker di PyCon significa condividere un'avventura entusiasmante con la community italiana degli appassionati del linguaggio di programmazione "più bello che ci sia".

Dopo il successo di EuroPython, si ritorna allo scenario più raccolto di Python Italia, a darsi nuovamente appuntamento a Firenze per una tre giorni durante la quale si parlerà di codice, di innovazione, di progetti e di ricerca.

Il Call for proposals ha raggiunto i suoi obiettivi, tuttavia, a grande richiesta, diamo un'opportunità in più a chi è arrivato in ritardo, a chi aveva bisogno di chiarirsi le idee e a chi ancora non è arrivato! Questa è l'ultima occasione per diventare protagonista di PyCon Cinque e scrivere un pezzetto della storia di una conferenza apprezzata e riconosciuta.

A PyCon tutti possono proporre un talk, anche chi non è speaker professionista. Il team organizzativo, infatti, è a disposizione dei relatori principianti per guidarli in un percorso che darà grandi soddisfazioni.

Allora, cosa aspetti? Invia subito il tuo talk!

E' con grande piacere che annunciamo la quinta edizione di Pycon Italia, dal 23 al 25 maggio… e il call for proposals è già aperto, fino al 23 Marzo.

Dopo tre anni del ciclone EuroPython, siamo pronti a tornare alle nostre origini: l'evento italiano più importante dedicato al linguaggio Python è finalmente tornato tra noi.

Nella magnifica cornice di Firenze, PyCon Italia Cinque si svolgerà nel weekend lungo tra il 23 a il 25 Maggio: una tre giorni dedicata al nostro linguaggio di programmazione preferito, per scoprire, imparare, incontrare e anche divertirsi.

Come ogni anno PyCon Italia è un evento fatto dalla comunità italiana per la comunità italiana. E l'anima dell'evento siete tutti voi: qualunque programmatore Python è un potenziale speaker della conferenza. La call for proposals è già aperta e durerà fino al 23 Marzo. Se avete un'esperienza da condividere, un progetto di cui parlare, o anche una libreria che avete provato e non vi è piaciuta, inviateci una proposta.

Anche se siete speaker alle prime armi, possiamo aiutarvi a mettere insieme il talk, seguendovi in una prova generale che organizzeremo insieme. E' sufficiente che indichiate che non avete mai fatto lo speaker durante l'invio della proposta (c'è un checkbox specifico), e vi contatteremo per darvi una mano.

Ricordatevi di seguirci sui nostri canali: il nostro blog (feed RSS), il nostro account Twitter e la nostra newsletter.

A presto e... aspettiamo i vostri talk!

Sorpresa, c'è Mario su Python

2014-02-27 18:55:26

I videogiochi affascinano praticamente ogni essere senziente fin dalla loro comparsa nel mondo informatico, ed uno di quelli che maggiormente ha segnato (e turbato) le ore di milioni di giocatori in tutto il mondo, è senza ombra di dubbio Mario Bros. in tutte le sue varie declinazioni.

Grazie a Python ed alla libreria Pygame, potrete sentirvi come dei novelli Shigeru Miyamoto e replicare quasi fedelmente il titolo originale, così come ha fatto l'autore di questo progetto, che ha realizzato un clone di (quasi) tutto il primo livello di Super Mario Bros.

Potete dare un'occhiata al video nel quale l'autore illustra la "fatica" spesa nella realizzazione del suo "capolavoro" (le virgolette si sprecano).

Scritto da Daniele aka Palmux

Tag assegnati: pygame, progetto

0 commenti

Page 1 | Next

Archivio

Feed RSS